Contatore

Festival delle Ville – Concerto d’Estate

Il concerto è inserito nella prestigiosa rassegna “Concerti in Villa” promosso dall’amministrazione comunale di Capannori e si terrà il giorno 18 luglio 2010 presso lo storico parco di villa Torrigiani a Camigliano.

L’inizio del concerto è alle ore 21:15 e l’ingresso è gratuito.

Questo il programma – diretto dal maestro Carlo Bardi – che vedrà la partecipazione del Tenore Enrico Nenci e del soprano Simona Bertini.

D.Cimarosa Gli Orazi e i Curiazi Ouverture
G.Donizetti Lucia di Lammermoore Verranno a te sull’aure
J. Massenet Werter Pourquoi me réveiller?
F. Cilea Adriana Lecouvreur Ecco: respiro appena…Io son l’umile ancella
P.Mascagni L’amico Fritz intermezzo
R.Leoncavallo I Pagliacci Vesti la giubba
A.Catalani La Wally Ebben ne andrò lontana
A.Ketelbey Nel giardino di una pagoda cinese
G.Puccini Madama Butterfly Addio fiorito asilo
G.Puccini Madama Butterfly Un bel di vedremo
J.Strauss Die Fledermaus Ouverture
E.Kalman La principessa della Czarda Haia Haia
C.A.Bixio Vivere
F.Lehar La Vedova Allegra Tace il labbro

Torrigiani 2010 locandina

Concerto Corale-Strumentale

Ecco il secondo appuntamento per il Giugno Segromignese.

Sabato 5 giugno 2010 alle ore 21:15 sarà la volta del coro ospite Constantia Walldorf diretto dal maestro Armin Fink.

Il programma della serata prevede una parte iniziale dedicata alla filarmonica, quindi si unirà il coro per poi procedere con alcuni brani (solo coro) che spaziano dalla musica popolare al musical. Come finale sarà eseguito l’inno europeo. Di seguito il programma della serata.

Programma di Sala

Programma di sala (2)Programma di Sala (3)

Programma di Sala (4)

Giugno Segromignese – La banda nelle Corti

Ricchissimo programma per il giugno musicale segromignese. Come già anticipato nel post precedente nel programma del giugno segromignese ci sono 3 concertini della nostra filarmonica (uno alla chiesa, uno a Ghiodi e uno sulla Via Nuova) e ben due complessi ospiti. Si inizia con il coro tedesco Constantia Walldorf (con il quale suoneremo insieme nel concerto del 5/6 presso la chiesa di Segromigno) mentre il 19/6 sarà la volta degli amici della Banda Musicale Città di Chiaravalle (AN) che ci rendono la visita che noi abbiamo fatto loro lo scorso anno.

La rassegna è inserita nel programma culturale del comune di Capannori.  Di seguito la locandina delle manifestazioni il cui progetto grafico è stato curato da Annarita Stefani.

Giugno Segromignese 2010

Programma Musicale 2010

Ecco il programma musicale per il 2010.

Quando
Cosa
Dove
A che Ora?
Martedi 27 Aprile
Processione S.Zita
Monsagrati Alto
ore 18.00
Domenica 2 Maggio
Processione SS.Annunziata
Segromigno Monte
ore 20.30
Sabato 22 Maggio
Processione S.Giulia
Livorno – Festività di S.Giulia
ore 15.00
Domenica 30 Maggio
Concertino Giugno Segromignese
Segromigno Monte alla Chiesa
ore 21.00
Sabato 5 Giugno
Concerto con Coro Constantia Walldorf
Segromigno Monte alla Chiesa
ore 20.30
Domenica 6 Giugno
Processione Corpus Domine
Segromigno Monte/S.Colombano
ore 17.00
Sabato 12 Giugno
Rassegna Bande a Buti
Buti (PI)
ore 14.30
Domenica 13 Giugno
Processione Corpus Domine
Camigliano
ore 18.00
Venerdi 18 Giugno
Concertino Giugno Segromignese
Segromigno Monte – Ghiodi
ore 21.00
Sabato19 Giugno
Concerto Banda Chiaravalle
Segromigno Monte alla Chiesa
ore 20.30
Venerdi 25 Giugno
Concertino Giugno Segromignese
Segromigno Monte – Via Nuova
ore 21.00
Domenica 18 Luglio
Concerto Festival delle Ville
Camigliano – Villa Torrigiani
ore 21.00
Sabato 24 Luglio
Processione
Boveglio
ore 20.00
Sabato 31 Luglio
Concerto Festival delle Ville
Marlia – Villa Reale
ore 21.00
Lunedi 23 Agosto
Processione
Ruota
ore 20.30
Domenica 19 Settembre
Processione
Segromigno Piano
ore 20.30
Domenica 17 Ottobre
Processione
S.Martino in Freddana
ore 18.00
Lunedi 1 Novembre
Processione
Segromigno Monte
ore 15.00
Sabato 26 Dicembre
Concerto di Natale
Segromigno Monte alla Chiesa
ore 17.00

Scuola di Musica

A supporto di tanti discorsi ecco alcune foto scattate durante la prova di musica di insieme svoltasi lo scorso 21 gennaio.

La direzione della prova era in quell’occasione affidata al maestro Fernando Campigli.

Nelle foto si possono apprezzare i volenterosi allievi (alcuni anche un po’ cresciutelli) aiutati da allievi più esperti e dai vari responsabili della scuola di musica.

Alcuni gustosi commenti alle foto potranno spiegare il clima della nostra banda.

Sotto la neve, pane.

Così recita un vecchio adagio contadino che sta ad indicare che durante l’inverno il terreno si riposa e si rigenera in attesa di germogliare nuovi frutti. Così è lo stato dellanostra associazione che sembra ‘poltrire’ sotto la coltre di neve ma in realtà ferve senza sosta nei preparativi per la bella stagione.
Siamo infatti abituati a vedere la banda nelle belle serate di estate o nelle assolate domeniche di giugno animare feste religiose, civili, fare concerti e concertini. D’inverno invece tutto tace.

Non è proprio così!

La nostra banda infatti terminate le ultime fatiche del Natale si è buttata a capofitto nel lavoro che si articola su tre fronti: la scuola, le prove musicali e l’organizzazione degli eventi estivi.
Il primo lavoro – più importante – riguarda la scuola. Si legge nel nostro statuto che il fine principale della banda e la formazione culturale e musicale dei giovani. Per raggiungere questo obiettivo nel corso degli ultimi anni abbiamo molto investito (e molto ancora c’è da fare) per ampliare l’offerta formativa e aumentare il coinvolgimento di nuovi allievi. La scuola di musica è composta da 4 insegnanti per ciascuna famiglia di strumenti e da due insegnanti per il solfeggio. Grazie al lavoro dei responsabili della scuola oggi è possibile disporre di trumenti musicali gratuiti o chi ne volesse uno nuovo abbiamo stipulato convenzioni per noleggio operativo con un grande distributore toscano che permette di avere per pochi euro al mese uno strumento nuovo di zecca. Ricordiamo che i corsi sono tutti assolutamente gratuiti.
Oltre alla scuola interna abbiamo da tre anni iniziato (con un contributo iniziale della fondazione banca del Monte di Lucca) un percorso di collaborazione con l’istituto comprensivo di Camigliano per realizzare corsi di orientamento musicale nelle scuole elementari e medie. I nostri insegnanti tengono questi corsi settimanali nelle scuole elementari di Segromigno in Monte, Segromigno in Piano e San Colombano. Siamo presenti inoltre nella scuola media di Camigliano con un corso di musica di insieme che sta dando vita ad una ‘bandina’ della scuola. Tutto questo lo abbiamo si iniziato da soli ma per farlo crescere e diventare più importante abbiamo allargato la collaborazione alla Filarmonica G.Luporini di San Gennaro e da ultimo alla Civica Scuola di Musica del Comune di Capannori. Proprio in collaborazione  con queste due associazioni abbiamo realizzato delle lezioni concerto nella scuola media di Camigliano.
Per l’anno prossimo vorremmo che questo bel progetto possa essere allargato a tutte le bande del comune che assieme alla civica scuola di musica si rendano protagoniste nella diffusione della cultura musicale a tutti i giovani del nostro comune.

concerto in collaborazione con la Civica scuola di Musica - Saxophonia diretta dal maestro G.Rizzardi

concerto in collaborazione con la Civica scuola di Musica - Il Gruppo Saxophonia diretto dal maestro G.Rizzardi

Per quanto riguarda le prove e l’organizzazione di eventi per l’estate la banda – sotto la guida del maestro Carlo Bardi – è impegnata nella messa a punto di nuovi brani che saranno presentati nei programmi dei concertini a Segromigno in Monte (nei week end di giugno) e nel concerto lirico che si terrà in Villa Torrigiani il 18 Luglio 2010.

Concerto in Villa Torrigiani - Dirige il maestro Carlo Bardi

Concerto in Villa Torrigiani - Dirige il maestro Carlo Bardi

Già in calendario c’è la partecipazione ad un raduno bandistico a Buti (PI) ed in lavorazione un possibile gemellaggio che dovrebbe portare la filarmonica Segromignese ad esibirsi fuori regione.

L’ora di musica

Riporto un articolo del Corriere.it

Anche i dislessici o gli autistici, potrebbero essere aiutati della musica

L’ora di musica a scuola
è una «vitamina» per il cervello

Imparare a cantare o suonare può aiutare a migliorare le capacità linguistiche

(Fotogramma)
(Percussioni)

da www.corriere.it
SAN DIEGO (California) –
L’ora di musica a scuola? Importante come quella di italiano, di storia o di geografia. O forse di più, dicono i neuroscienziati. Perché ascoltare Beethoven, imparare a suonare uno strumento o a cantare una canzone hanno un’influenza importante sullo sviluppo sensitivo e cognitivo dei bambini e dei ragazzi. E potrebbe anche costituire un buon sistema per curare persone con disturbi del linguaggio come i dislessici o addirittura gli autistici. Musica e percezione del linguaggio, infatti, hanno a che fare sia con il con il sistema nervoso sensitivo che con i più alti centri cognitivi del cervello.

CLASSI RUMOROSE – «L’esperienza musicale – ha detto Nina Kraus, triestina d’origine, ora professore e ricercatrice alla Northwestern University di Evanston, Illinois, in occasione del meeting annuale dell’Aaas, l’associazione americana per il progresso delle scienze in corso a San Diego, – può aiutare a ascoltare meglio chi parla anche in un ambiente rumoroso perché permette di “isolare” i suoni: abbiamo valutato questa capacità studiando il cervello dei musicisti. Pensiamo a chi suona, per esempio, in un’orchestra: ciascun musicista riesce a cogliere segnali chiave che gli consentono poi di “entrare” al momento giusto». Le ricerche di Nina Kraus hanno dimostrato che il sistema nervoso risponde allo stimolo acustico del linguaggio (cioè a chi sta parlando) e allo stimolo musicale (una canzone per esempio) immediatamente, nel giro di millisecondi. I musicisti lo fanno più velocemente degli altri.



LA DISLESSIA – «Non solo –aggiunge la ricercatrice, – abbiamo anche dimostrato che l’esperienza musicale permette di ascoltare con più attenzione gli altri interpretando con maggiore facilità le sfumature del linguaggio legate a cambiamenti (anche minimi) dell’intonazione della voce dell’interlocutore». Ecco perché bambini educati alla musica possono mantenere più facilmente la concentrazione e ascoltare meglio la voce dell’insegnante in una classe rumorosa. Ecco perché persone con problemi di linguaggio, come appunto i dislessici o addirittura gli autistici, potrebbero essere aiutati della musica. «Adesso sappiamo che la musica – ha concluso Nina Kraus può modellare i circuiti sensori subcorticali in maniera tale che da migliorare attività quotidiane come la lettura o l’ascolto degli altri».

Adriana Bazzi
abazzi@corriere.it

22 febbraio 2010

Nuovo Consiglio Direttivo

Si sono svolte le elezioni per il rinnovo del consiglio della filarmonica. L’assemblea dei soci ha eletto i nuovi consiglieri quindi, all’interno del nuovo consiglio, si è poi provveduto alla nomina delle cariche associative come di seguito.

Il consiglio (in carica fino al 31/12/2012)
Presidente
Andrea Petretti

Presidente Onorario
Pompilio Alessandri
Gisberto Franceschini

Vice Presidente
Francesco Alessandri
Pietro Di Riccio

Consiglieri
Mauro Chelini
Mara Chelini
Vincenzo Chelini
Filippo Ciucci
Alessia Di Nardo
Silvano Di Nardo
Luigi Lorenzetti
Piergiorgio Lunari
Federica Martinelli
Michele Martinelli
Orlando Nutini
Elisa Paganelli
Dino Pellegrini
Lorenzo Petretti
Roberta Petretti

Assistente Spirituale
Don Casimiro Matteucci

Cariche operative
Segretaria : Elisa Paganelli
Cassiere : Pompilio Alessandri
Responsabile Istituto Cultura Musicale “Cav. Renzo Granucci” :  Mara Chelini e Roberta Petretti
Responsabile Archivio : Federica Martinelli, Dino Pellegrini
Responsabile logistica e organizzazione : Silvano Di Nardo, Filippo Ciucci
Addetto Stampa :  Michele Martinelli
Responsabile Divise :  Mara Chelini e Roberta Petretti
Responsabile Sede : Vincenzo Chelini

Un grazie ai consiglieri che per motivi di lavoro non si sono candidati e quindi  non fanno più parte del consiglio ed un benvenuto ai nuovi.

L’augurio è che il prossimo triennio sia ancora più carico di successi e soddisfazioni per la nostra associazione.

Andrea

Befana 2010

Ieri sera è passata la Befana e sulla lavagnetta di cucina ha lasciato il seguente messaggio:

messaggio della befana

messaggio della befana

Che avrà voluto dire?????

Comunque messaggi chiari o meno c’è da dire che quest’anno i suonatori della befana sono stati eccezionali. Molti di loro erano al loro esordio e spero si siano divertiti quanto mi sono divertito io.

E’ stato molto bello ritrovare Claudio, Piergiorgio, Antonio come pure Giovanni ma molto divertente è stato suonare assieme agli ‘esordienti’ o comunque giovanissimi Marco, Alessandro, Gianni, Matteo, Sara, Camilla, Beatrice e Fabiano (spero di non essermi dimenticato di nessuno…). Menzione speciale alla testa di legno di Gianmarco: spero cambi idea sul fatto di lasciare la banda!

Che dire del gruppetto dei cantanti capitanati da Migheleeeeeeeeeeee… l’anno prossimo ha detto che viene con le percussioni. Speriamo… con il rullo stà diventando bravino (sentite la registrazione del finale del peergynt Timpani solo Michele Petrini)

Un esordiente spettacolare è stato Dino nei panni della vecchietta che porta i dolciumi ai bambini. E’ stato bravissimo sia per la simpatia che per il calore e la sensibilità con i bambini e gli anziani. Grazie mille Dino.

Nota dolente l’ubriachezza molesta della befana Silvana… peccato perchè fino a poco prima del ponce al mandarino andava alla grande…. scherzi a parte grazie anche a Silvano che con le sue trovate è riuscito a far piangere bambini, sorridere vecchiette e ci ha fatto passare una serata divertentissima.

Dopo la fatica della serata passata sotto l’acqua a suonare siamo rientrati e ci siamo goduto il meritato riposo e la lauta cena offerta da Antonio Chelini e Vincenzo Chelini.

Dopo cena abbiamo tirato fino a tardi ridendo e scherzando e credo che conserverò il bel ricordo della serata per molto tempo ancora. Spero che i giovani della banda apprezzino questi momenti e sappiano coltivare queste belle tradizioni anche nei prossimi anni.

Ovviamente Deux Ex Machina Mauro Chelini che dirige/organizza/raccorda: insostiuibile e impagabile.

forse ravanando sulla rete si potranno trovare filmati della serata.

Andrea

Concerto 3 Gennaio 2010 – Guamo

Con  l’esperienza e la pratica si migliora (quasi) sempre.

Al terzo concerto di Natale non solo l’esecuzione è risultata migliore ma anche la ripresa video è decisamente più efficace (giudicare per credere).

Ricordo per i più distratti che la corale che si è esibita con noi in questi concerti è la Corale S.Cecilia di Marlia

Ecco i nostri video da YouTube:

Peer Gynt – Mattino

Peer Gynt – La Morte di Ase

Peer Gynt – La danza di Anitra

Peer Gynt – Nell’antro di Re Montagna

W.A.Mozart – Ave Verum Corpus

G.Verdi Nabucco – Va Pensiero

Pensierino finale:

Se Dino continua così l’anno prosssimo invece delle riprese del concerto farà le riprese del cinepanettone.